Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

#Cinema: bella vittoria sul #tax credit, grazie al Governo, che ha cambiato rotta e ripristinato i tagli

Il tax credit per il cinema diventa permanente – purchè questo sia autorizzato dalla Commissione europea – e viene ripristinato un tetto annuo di 90 milioni: la misura è contenuta in un articolo del decreto legge "Valore cultura" approvato nella mattina di venerdì dal Consiglio dei ministri.

Il tetto era stato dimezzato a 45 milioni annui , e per un solo anno,  dal Governo nel corso della discussione parlamentare sulla legge di stabilità.

Restano i tagli al Fus e una ancora carente comprensione da parte della stragrande maggioranza della classe politica (e degli italiani, diciamola tutta) sul reale valore della produzione culturale e dello spettacolo, sia economico, con benefici diretti e indiretti per la comunità nazionale, sia d'immagine per l'Italia, sia occupazionali.

Il cinema e l'industria culturale sarebbero una grande opportunità per il Paese. Con un po' più di coraggio si poteva ampliare il tax credit alla produzione audiovisiva (fiction, documentari, cartoons), raddoppiano l'importo annuo. Già così', comunque, si tratta di un ottimo risultato ottenuto in primo luogo dalla mobilitazione di tutte le categorie del settore, dai produttori ai registi e agli autori.

  • Marco |

    Non ho capito…
    Parlasi di sussidi?

  Post Precedente
Post Successivo