Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

L’ultima utopia: i vertici Rai nominati da utenti e cittadini

La proposta di legge "La Rai ai cittadini" di MoveOn, che chi scrive queste note, ha sottoscritto, si può condividere o meno, ma andrebbe fatta conoscere ai cittadini. La proposta prevede l’abolizione della commissione di Vigilanza e la sua sostituzione con un Consiglio delle comunicazioni audiovisive di venti membri, di cui 11 nominati dalla società civile. Gli utenti che pagano il canone nominano sei membri, cinque i rappresentati di settore (sindacati, autori, fornitori di contenuti). Tre mmebri sarebbero eletti dagli Enti Locali e sei dal Parlamento.
Il Consiglio nomina i vertici della Rai selezionati mediante concorsi pubblici su criteri di professionalità, competenza nel campo radiotelevisivo e indipendenza. Il Consiglio nomina anche i membri dell’Autorità per le comunicazioni , eliminando un’altra anomalia del sistema italiano.

E' possibile oggi portare avanti una battaglia contro la spartizione della comunicazione pubblica che ha delegittimato la Rai (e il pagamento del canone)?